Giovanisì

Il talento è un bene comune

Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, è un sistema di opportunità strutturato in 7 macroaree: Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare Impresa, Studio e Formazione, Lavoro e Giovanisì+ (partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport).

I destinatari del progetto sono i giovani fino a 40 anni e le opportunità sono finanziate con risorse regionali, nazionali ed europee.

Giovanisì è nato nel 2011 con l’obiettivo principale di favorire il processo di transizione dei giovani verso l’autonomia, attraverso il potenziamento e la promozione delle opportunità legate al diritto allo studio e alla formazione, il sostegno a percorsi per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e la facilitazione per l’avvio di start up.

Oltre 60 opportunità legate alle principali dimensioni della vita di un giovane, una comunicazione e informazione coordinata e un modello di governance integrata e trasversale sono gli elementi principali che caratterizzano Giovanisì e che hanno permesso di raggiungere più di 410.000 giovani con oltre 1,3 miliardi

di euro di risorse impegnate (dati aggiornati a ottobre 2021). La Regione Toscana ha approvato la Legge per la promozione delle politiche giovanili regionali (LR n.81 del 6/8/2020) che prende ispirazione e consolida l’esperienza maturata con Giovanisì.

Il Progetto Giovanisìgestito da un Ufficio dedicato (struttura di Fondazione Sistema Toscana), fa riferimento alla Presidenza della Regione Toscana ed è coordinato dal Consigliere del Presidente Giani alle Politiche giovanili e Innovazione Bernard Dika.

Consulta anche Accènti, il blog di storytelling di Giovanisì che raccoglie le storie dei giovani beneficiari del progetto.

Contattaci al Numero verde 800 098 719 (lunedì-venerdì, ore 9.30-16) o via mail a info@giovanisi.it

Sul territorio è possibile ricevere informazioni sulle opportunità del progetto regionale anche nei Centri per l’impiego.