Statuto e Governance

La Fondazione Sistema Toscana è amministrata da un Consiglio di Amministrazione che dura in carica cinque anni ed è composto da cinque consiglieri nominati dal Consiglio Regionale, nelle persone di:

Avv. Iacopo Di Passio, Presidente

Dott.ssa Arianna Buti, Vicepresidente

Ing. Stefano Giovannelli, Dott. Carlo Iacoviello e Avv. Errico Pucci, Consiglieri.

Il Consiglio di Amministrazione esercita tutti i poteri di amministrazione ordinaria e straordinaria della Fondazione. In particolare, provvede a: a) definire le linee generali dell’attività della Fondazione ed i relativi obiettivi e programmi, su proposta del Direttore, nel rispetto delle finalità istituzionali e tenuto conto delle linee di indirizzo della Regione Toscana e delle convenzioni quadro stipulate con quest’ultima; b) nominare il Presidente ed il Vicepresidente della Fondazione; c) approvare i regolamenti interni di cui al successivo articolo 17; d) approvare, nei termini di cui ai precedenti articoli 4 e 6, il bilancio di esercizio, il bilancio di previsione, il piano della qualità della prestazione organizzativa, la relazione sulla qualità della prestazione predisposti dal Direttore nonché la valutazione sugli obiettivi individuali del Direttore stesso; e) deliberare eventuali modifiche statutarie; f) deliberare in ordine allo scioglimento della Fondazione ed alla devoluzione del patrimonio; g) nominare e revocare il Direttore della Fondazione; h) attribuire eventuali deleghe specifiche ai suoi componenti

È presente il Revisore Unico, nella persona del Prof. Dott. Roberto Giacinti.

La Fondazione Sistema Toscana è diretta dal Direttore, che esercita i seguenti poteri:

a) dirige le attività e l’organizzazione della Fondazione in conformità agli indirizzi impartiti dal Consiglio di Amministrazione e cura l’esecuzione delle deliberazioni da questo adottate;

b) tiene conto ai fini dell’impostazione generale delle funzioni dell’ente delle direttive per le attività, la gestione ed il controllo ricevuti dalla Fondazione ad opera della Giunta Regionale;

c) predispone i programmi di attività e i bilanci della Fondazione nonché tutti gli ulteriori atti soggetti all’approvazione del Consiglio di Amministrazione;

d) è responsabile dell’instaurazione dei rapporti di lavoro e di consulenza o collaborazione e della relativa gestione nonché, previo parere del Consiglio di Amministrazione, della nomina dei dirigenti;

e) definisce e cura le procedure da adottare per l’espletamento dell’attività contrattuale, stipula, esegue, modifica e risolve contratti e convenzioni, compie atti e operazioni finanziarie che si rendono necessarie per l’esecuzione dell’attività;

f) può assumere obbligazioni nei limiti di valore determinati con deliberazione del Consiglio di Amministrazione e ne presenta periodico rendiconto;

g) presenta altresì periodico rendiconto dell’attività svolta al Consiglio di Amministrazione anche ai fini della valutazione sugli obiettivi individuali richiamata all’articolo 6, comma 6, della L.R. 61/2018;

h) partecipa alle sedute del Consiglio di Amministrazione, senza diritto di voto;

i) esercita ogni altra funzione gli sia attribuita o delegata dal Consiglio di Amministrazione o dal Presidente, ivi compresa la cura di ogni rapporto e comunicazione inerenti il controllo analogo della Regione Toscana.

Il Direttore della Fondazione Sistema Toscana è il Dott. Francesco Palumbo.

Scaricate, in formato pdf, lo Statuto di Fondazione Sistema Toscana approvato dal Consiglio Regionale della Toscana.

NB: Per una corretta visualizzazione del documento è necessario il programma gratuito Acrobat Reader scaricabile qui.

ALLEGATI